I nostri primi … 90 anni!

  • I nostri primi … 90 anni!

    CRAVEDI festeggia i suoi primi … 90 anni!

    La festa

    Novant’anni di ricambi – per auto e veicoli industriali – in un mercato partito con le prime Fiat fino alle moderne ibride di oggi. Una strada senza dubbio in salita ma sempre affrontata con passione, che ha regalato negli anni gratificazioni in termini di rapporto con gli operatori del settore e di posizionamento nel mercato. Cravedi è da sempre un punto di riferimento imprescindibile per officine e carrozzerie del territorio.

    Il compleanno di Cravedi è stato festeggiato con un evento riservato a dipendenti ed ex-collaboratori che si è tenuto sabato 23 settembre presso Casa Gobbato sul Montello.

    Una serata di grande suggestione, iniziata con l’aperitivo in giardino e proseguita con la cena in serra.

    Molti gli interventi, i saluti, i ricordi che hanno procurato forti emozioni tra i ‘veci’ ma altrettanto tra i ‘giovani’. La solennità del traguardo raggiunto non ha comunque impedito che l’evento si svolgesse in un clima molto informale e sereno. Tra brindisi e allegria, l’occasione è stato un momento di incontro per conoscersi o rivedersi e rivivere i 90 anni passati …. con uno sguardo al futuro. Non è mancata la tradizionale torta di compleanno e uno scatenato dancing party come coronamento di una bella serata.

    Un po’ di storia

    La storia di Cravedi è la storia di una famiglia che – dopo il recentissimo ingresso di Filippo Cravedi, figlio di Giorgio – vede al lavoro la quarta generazione.

    Corre l’anno 1927 quando Camillo Cravedi letteralmente ‘accende il motore’ dell’azienda aprendo la prima struttura di vendita ricambi a Treviso vicino a Porta Altinia. Nonostante tutte le difficoltà e preoccupazioni del dopoguerra sono anni molto belli, un sogno che inizia a realizzarsi.

    Nel 1936, alla fine della Guerra d’Africa, Camillo lascia l’attività ormai avviata nelle mani del fratello Alberto e tenta un’avventura oltremare, in Eritrea. Si occupa dei trasporti che dalla costa portano le merci verso gli altipiani e apre un negozio di ricambi. Nel 1938 rientra in Italia e sposta il punto vendita poco distante da Porta Altinia.

    Durante la II guerra mondiale il negozio, completamente distrutto dai bombardamenti del 1944, fu trasferito in un nuovo stabile, sempre all’interno delle mura di Treviso dove è rimasto fino al 1980.

    In questi anni il volume del lavoro cresce con l’ingresso in azienda di Sergio Cravedi. Viene anche integrata l’attività di Cravedi Rettifiche. Preso il timone dell’attività, nei primi anni 70 Sergio decide di dedicare una piccola struttura in Viale della Repubblica esclusivamente ai ricambi di carrozzeria. Si distinguono così i due filoni principali dell’attività di Cravedi nel mercato: da una parte i ricambi di meccanica e dall’altra i ricambi di carrozzeria.

    In questi anni i ricambi vengono venduti principalmente al banco. Per le consegne si utilizza il servizio di corriere di linea e tutte le difficoltà riguardano più il reperimento dei componenti, non tanto l’attesa.

    Intorno agli anni ’70 Cravedi diventa concessionario specialista in ricambi originali Fiat e Iveco: una collaborazione durata fino al termine degli anni ’80 quando, lasciati i mandati, l’attività è proseguita nell’aftermarket indipendente”.

    Ma le cose cambiano in fretta. La nuova realtà è che il meccanico viene servito più volte al giorno presso la sua officina. Questa trasformazione richiede un notevole cambiamento con grande impegno di uomini e mezzi e occorre organizzarsi di conseguenza. I codici prodotto diventano migliaia e vanno gestiti tutti in modo efficiente e veloce.

    Nel 1980 il trasferimento dell’azienda nella sede attuale di Villorba, alle porte di Treviso. Qui, dopo la laurea in economia, inizia a lavorare anche Giorgio Cravedi, classe 1958, affiancando inizialmente i responsabili commerciali per arrivare, negli anni, ad assumere l’attuale carica di presidente del consiglio di amministrazione.

    Negli anni la società è cresciuta, aprendo filiali a San Fior (Conegliano) nel 1985, a Belluno nel 1999, a Verona nel 2013, a Pontedera (Pisa) nel 2016 e infine a Mogliano Veneto, nel marzo 2017.

    Credibilità e servizio

    Novant’anni sono un traguardo importante, sia nella vita delle persone che delle aziende. Cravedi deve la sua solidità e la sua forza al connubio tra tradizione famigliare e innovazione diventando un punto di riferimento per autofficine e carrozzerie grazie all’alto livello di servizio fornito e costante attenzione alle esigenze dell’autoriparatore.

    Non si ferma mai la ricerca dell’eccellenza: l’ampiezza della gamma, la qualità dei ricambi, il servizio rapido e preciso, le condizioni commerciali vantaggiose, l’assistenza.

    Ciò che rimane immutato dalle origini, è lo stile delle relazioni con la clientela, ispirate a correttezza, fiducia e stima reciproche. In questo le risorse umane dello staff Cravedi giocano un ruolo davvero determinante per la loro disponibilità verso il cliente, capacità professionale, competenza tecnica, esperienza.

    Competenze e know-how delle persone, il patrimonio di relazioni instaurate con il mercato e con i clienti, l’immagine aziendale concorrono a creare credibilità e stima per un servizio sempre più completo e personalizzato.

    Strutturata per servire principalmente gli autoriparatori – ma anche il consumatore finale con la vendita al banco – Cravedi vuole garantire il miglior servizio possibile attraverso un’offerta ampia e di qualità e un servizio di consegne espresse dirette alla struttura dell’autoriparatore, anche più volte al giorno.

    Oggi l’azienda conta oltre 100 dipendenti tra cui una rete di venditori in grado di coprire le province di Treviso, Pordenone, Padova, Venezia, Verona, Mantova, Belluno, Bolzano, Trento, Pisa. La superficie totale tra sede e filiali è di oltre 7.000 mq. Più di 2.000 officine e carrozzerie servite nel mercato indipendente dell’autoriparazione nel Nordest e, con la filiale di Pontedera, anche in Toscana. A magazzino sono gestiti più di 50.000 articoli e il fatturato annuale supera i 22.5 milioni di Euro.

    Tutta l’azienda si muove verso un unico obiettivo: rafforzarsi a livello commerciale e organizzativo investendo risorse ed energie. Tendere costantemente al miglioramento con lavoro, spirito imprenditoriale, sacrificio è l’attività quotidiana di tutti. Tante sfide, tante opportunità.